Il Signore degli Anelli…Nba

Robert Horry ed il Larry O'Brien Trophy: li vediamo assieme per la sesta volta...Il titolo dei San Antonio Spurs del 2005 ha diversi padri, diversi giocatori che hanno dato un prezioso contributo: Tim Duncan è stato il condottiero, Ginobili il giocatore decisivo, Bowen il difensore tenace che non permette al diretto avversario di giocare. Oltre a loro, si è distinto un giocatore .......

Finals:Promossi e bocciati

Che duelli sotto le tabelle tra Duncan e Ben Wallace!SAN ANTONIO SPURS Mohammed 6-: Inizia bene la serie, dando tanti rimbalzi e qualche punto. Poi, quando la serie si trasferisce a Detroit, man mano finisce schiacciato dallo strapotere di Ben Wallace che gli banchetta in testa a rimbalzo. Emblematici sono i primi secondi di gara 3 in cui perde un pallone, cerca di rimediare e commette un fallo .......

Il titolo torna in Texas

L'abbraccio finale fra Duncan e GinobiliCi sono volute sette partite di Finale, vale a dire182 minuti, per decidere la squadra campione NBA 2005 e alla fine l'hanno spuntata gli Spurs. Con pieno merito, perché non si arriva a raggiungere un traguardo del genere per caso. Allo stesso tempo però bisogna elogiare i Pistons, che sono arrivati a sette punti dal loro secondo titolo .......

Spurs Campioni !

E' arrivato il terzo titolo per TIm Duncan, un campione unico e inimitabile !È curioso come il basket NBA possa essere tanto bello quanto crudele, come da una serie entusiasmante, stupenda ed equilibrata una delle due contendenti debba uscire sconfitta. Il "Larry O'Brien Trophy" di quest'anno è andato ai San Antonio Spurs, che hanno avuto ragione dei Pistons in 7 combattuttissime .......

Una notte per il titolo

In gara 7 Detroit ha bisogno di Chauncey BillupsL'eccitazione, a Detroit, è veramente incredibile, in quarantotto ore si sono ribaltate tutte le emozioni e le sensazioni. Ora, secondo i giornali della città  del Michigan, i ragazzi di coach Brown hanno una sola possibilità  contemplata: espugnare per la seconda volta consecutiva l'SBC Center (mai successo nei playoffs) .......

Tim-ida close out

Lo sguardo di Duncan tradisce tutta la delusione per non aver portato a casa il terzo titoloNon è finita; e questo è già  un guaio per gli Spurs che avevano il primo match point sulla racchetta. E che ora hanno tre problemi in vista della "super bella". La grande chance s'è trasformata in una gara molto simile a quelle del Palace of Auburn Hills. Con una constatazione .......

E ora tutto in una notte…

Sheed risponde alle critiche con i fatti...e porta Detroit a gara 7!Era salito sul banco degli imputati dopo lo sciagurato raddoppio su Ginobili sul finale di gara 6. Erano riemerse le solite critiche sul perdere la testa nei momenti decisivi. Si era detto di lui che non si sarebbe mai più ripreso dopo un errore del genere e che avrebbe fatto la fine di Nick "The Brick" Anderson degli Orlando .......

Non è ancora finita

In gara 6 Sheed deve rispondere alle critiche-Ancora una volta in questi playoffs i Pistons si ritrovano con le spalle al muro. Anche contro Miami, infatti, i campioni in carica si erano ritrovati sotto tre a due e sono riusciti a spuntarla. E, se è vero che la situazione e gli avversari erano completamente diversi, altrettanto vero è che Detroit ha già  dimostrato una volta (per .......

Ancora tu?

Houston, Los Angeles, San Antonio: tre città  in cui 'Big Shot Rob' ha lasciato un segno...Ancora lui, Robert Horry. E' uscito, a salvare i suoi San Antonio Spurs dalle sabbie mobili di una partita in cui il "big three ufficiale" aveva già  prodotto il grande sforzo nel primo tempo. Una prestazione incredibile, 21 punti in 17 minuti, due rimbalzi decisivi, un .......

Big Shot Rob più che mai!

Quando il gioco si fa duro, Robert Horry inizia a giocare:ecco il canestro decisivo di gara 5Avvertenza:se siete cardiopatici non guardate questa partita. Bella, avvincente, tiratissima, punto a punto, occasioni di ammazzarla sprecate da una parte e dall'altra e alla fine un uomo solo al comando:Mr. Robert Horry. Semplicemente mostruosa la sua prestazione nell'ultimo periodo e nell'overtime, .......

Professione: Difensore

Bruce Bowen è uno dei difensori più efficaci della Lega, e anche uno dei più odiati...Le finali NBA 2005 sono una vera scuola di difesa individuale e di squadra perchè vedono impegnati, gli uni contro gli altri, alcuni fra i migliori difensori del mondo. Esaminiamone le caratteristiche. San Antonio Spurs BRUCE BOWEN Giocatore considerato il difensore per antonomasia .......

Dubbi prima del bivio

La faccia di Duncan è sempre la stessa come il suo atteggiamento: la scossa dovrebbe venire da luiEravamo 63-61 per San Antonio con 2' da giocare nel terzo quarto di gara3. La partita s'è poi conclusa 96-79 per Detroit che ha vinta gara4 102-71. Si facesse il parziale, sarebbe 137-87 per gli uomini di Larry Brown. Un puro conto numerico che serve a inquadrare i termini del problema: .......

Si ricomincia dal 2-2

Hamilton festeggia Hunter, eroe di Gara 4!E ora siamo pari. I Pistons hanno vinto (o, per meglio dire, stravinto) anche gara 2 ed ora hanno completamente rimesso in piedi una serie che sembrava già  chiusa dopo due gare. La cosa particolare è che le quattro partite, da dividere in coppie con caratteristiche simili, non sono mai state equilibrate e che la squadra di casa abbia sempre .......

Batosta Spurs

Tutta la delusione di Duncan e Parker....È ufficiale: l'aria di Motown ha fatto bene ai Pistons e ora abbiamo di nuovo una serie. Si è consumato un autentico massacro al Palace of Auburn Hills, e il punteggio di 102-71 lo testimonia; un KO che non può essere spiegato solo dalle imperfette condizioni fisiche di Ginobili e Duncan, ma ha radici ben più profonde. È .......

La reazione di Detroit

Big Ben è stato il trascinatore dei Pistons in gara 3"Dee-troit Basket-ball"!. Questa è la frase più gettonata per John Mason, speaker del Palace di Auburn Hills, per caricare la folla e non solo. Sì perché anche in campo i giocatori hanno fatto di tutto per mettere in pratica il loro classico stile di gioco duro, fatto di difesa e rimbalzi. Tutti, io .......

La nemesi storica di gara3

Ritorno sulla terra per Manu: il suo contributo in gara4 dovrà  esser diversoIn questa lega che negli ultimi anni ha sgretolato gran parte delle certezze con le quali eravamo cresciuti, dai centri che giocano vicino al canestro, alle difese rigorosamente individuali, passando per i ruoli da comprimari per i giocatori FIBA, San Antonio ci viene incontro: quando i nero-argento giocano la terza .......

Rintocca il Big Ben a Detroit

Big Ben segna su passaggio di Hamilton, e al Palace of Auburn Hills è delirio...Al Palace di Auburn Hills la presentazione delle squadre è stata profetica. Infatti il filmato che scorreva sul Jumbotron dell'impianto del Michigan durante l'annuncio del lineup dei Pistons si concludeva con Ben Wallace che, armato di mazzetta da muratore, abbatteva un muro con il logo degli Spurs. Big .......

L’ultima spiaggia?

In gara 3 ci si aspetta una reazione da HamiltonLa situazione è difficile. I Pistons ora devono vincere, non hanno più possibilità  di errore a meno che non vogliano lasciare il titolo agli Spurs senza combattere. E' tempo, per Detroit, di iniziare realmente la serie, iniziare a giocare. Sì, perché sembrerà  folle, ma a mio avviso i Pistons questa finale .......

La durezza del conducator

Nessun dubbio sull'autorità  con cui Greg Popovich impone le regole e impartisce le sue direttiveGreg Popovich ha maturato presto la sua idea di conduzione di una squadra al Pomona Pitzer, college di III divisione: un anno Larry Brown, che era già  alla guida di Kansas, organizzò una partita tra i suoi ragazzi e quelli di Popovich. I due si erano conosciuti qualche anno prima, .......

Spurs inarrestabili in Gara 2

Il professor Horry dispensa basket allo stato puro...lezione n.1:la penetrazioneMancano 3:26 sul cronometro dell'ultimo quarto e Darko Milicic fa il suo ingresso in campo per un cameo. Ciò significa che la partita è già  in ghiaccio ma purtroppo per coach Larry Brown non dalla sua parte. Sempre a 3:26 dal termine coach Pop aveva concesso la standing ovation a Manu Ginobili, .......