Focus: Greg Monroe

Greg MonroePrimo passo, ball handling, visione di gioco: queste sono le caratteristiche migliori di Greg Monroe. Che non è un playmaker, ma un'ala-centro da Georgetown. - Data di nascita: 04/06/1990 - Posizione: PF - Provenienza: USA, Harvey (LA) - Ht: 211 cm - Wt: 112 kg - Team: Georgetown University Monroe possiede un ball handling e un primo passo da guardia, qualità  .......

Focus: Al-Farouq Aminu

Al-Farouq AminuAl-Farouq Aminu è uno dei atleti migliori tra quelli che si presentano per il draft del 24 giugno, in attesa di sentire il proprio nome chiamato da David Stern. - Data di nascita: 21/09/1990 - Posizione: SF/PF - Provenienza: USA, Norcross (GA) - Ht: 206 cm - Wt: 97 kg - Team: Wake Forest University In attacco i movimenti in post sono ancora limitati: preferisce attaccare .......

Focus: Kevin Seraphin

Cosa hanno in commune Nicolas Batum, Rodrigue Beabois e Johan Petro? Sono tutti e tre francesi, di colore, estremamente atletici e giocano per delle franchigie NBA. Quali sono le differenze? Batum e Beabois sono in rampa di lancio, potenziali stelle pronte a raccogliere il testimone di Parker come testimonial dell’orgoglio francese oltre oceano. Petro invece non è mai esploso e sembra .......

Focus: Gordon Hayward

Gordon Hayward ha raggiunto gli onori delle cronache lo scorso aprile, quando ha condotto la Butler University ad un tiro dalla più grande impresa dello sport collegiale della storia. Questo figlio dell'Indiana, stato che ha notoriamente dato vita anche ad un altro grandissimo esponente della palla a spicchi del secolo scorso, ha sciorinato prestazioni memorabili durante tutto l'arco .......

Butler: comunque, indimenticabile

Hayward, miglior giocatore di Butler, con la panchina di Duke sullo sfondo durante la finaleSi può essere vincitori senza avere vinto il titolo? Se si guarda la stagione di Butler, di sicuro la riposta può essere solo una: sì. In questi giorni, subito dopo la finale NCAA, in tanti hanno detto che dalla partita di lunedì notte è uscita una sola squadra campione, .......

La riscossa dei Blue Devils

E' arrivata finalmente l'ora della rivincita per i Blue DevilsSe la finale di ieri sera era, tra le altre cose, una sfida tra la squadra che tutti volevano veder vincere, e quella che tutti amano odiare, poco ma sicuro ci saranno molti delusi in giro per l'America e non solo. Come infatti ormai tutti sapranno, è Duke ad aver vinto il titolo NCAA 2010, al termine di una finale bella .......

Duke torna sul trono

Lance Thomas esulta, dopo 9 anni Duke torna a vincere il Titolo NCAA2 Aprile 2001, Duke taglia la retina del Target Center di Minneapolis e conquista il suo terzo titolo con una squadra ricca di talento e con due future stelle NBA come Boozer e Battier, oltre allo sfortunato Williams in cabina di regia. Sono passati 9 anni da quel momento e gli scenari nel mondo del college basket sono mutati drasticamente, .......

Verso Duke – Butler

Vincerà  il maestro o il giovane emergente?Indianapolis ultimo atto, domani si svolgerà  la più improbabile, la più impronosticabile delle finali vista con l'occhio dei pronostici prestagionali . Di fronte i Duke Blue Devils, nobile decaduta che torna in finale dopo dieci anni e i Butler Bulldogs, la più bella favola che Marzo ci ha offerto da molti anni .......

Duke torna in finale

Smith, Thomas e Zoubek festeggiano la vittoria contro West VirginiaGià  alla vigilia, anche solo a leggere i nomi delle quattro squadre arrivate alle Final Four, ce n'era che si faceva notare più delle altre. Duke, infatti, è arrivata da gran favorita per vincere il titolo, forte di un pedigree che le altere tre potevano solo sognare: ma il fatto di essere favoriti non è .......

La favola di Butler continua!

Braccia al cielo per i giocatori di Butler, 40 minuti li separano dal titolo nazionale!Non è un film, ma la trama di questa storia potrebbe presto diventarlo. La stagione dei sogni di Butler non ha intenzione di fermarsi. Dopo aver raggiunto una improbabile e impronosticabile Final Four, da giocarsi nel proprio stato a meno di dieci km dal proprio campus, i ragazzi di coach Brad Stevens .......

Preview: Butler – Michigan State

Michigan State o Butler?Lo scorso anno, dopo un cammino convincente, Michigan State approdava alla Final Four di Detroit, giocata a sole 90 miglia dal campus di East Lansing. Spinti dal proprio pubblico, gli Spartans erano riusciti a superare la favorita UConn, prima di cadere contro la fortissima North Carolina. Questa volta invece sarà  la cenerentola Butler a poter contare su un pubblico .......

Preview: Duke – West Virginia

Ci siamo, Final Four NCAA, l'evento che dopo il Super Bowl ha maggiore presa sul pubblico a stelle e strisce. Da sabato a lunedì non si parlerà  d'altro negli USA, a maggior ragione alla luce di uno dei tornei più belli e sorprendenti di sempre. Sabato notte nella seconda partita in programma ad Indianapolis si scontrano due team molto solidi e ben allenati, Duke .......

Son 4 e nemmeno loro ci credono!

Scheyer non ci crede, Duke è alle Final Four!Regolari a chi? Alle sorprese, a coloro che hanno scaraventato fuori dal tabellone della March Madness i favoriti da mesi a questa parte. Avanti così insomma! Dalla Sweet 16 alle Regionals sono cascate le foglie di Syracuse (1), Ohio State (2), Kentucky (1) e Kansas State (2). Partiamo però da chi la Final Four l'ha raggiunta .......

South: Duke conquista Indianapolis

Nolan Smith taglia la retina di Houston, Duke è alle Final Four!"Ho sempre giocato per lui, per onorarlo e lui è sempre con me, ma oggi sono riuscito davvero a sentirlo. Un paio di volte, su un paio di tiri, sapevo che lui era con me." Queste le parole di Nolan Smith a fine gara. Nel 1980 Derek Smith (morto nel 1996 a causa di un infarto) portava Louisville alle Final .......

Midwest: è ancora Michigan State!

Seconda Final Four consecutiva per i ragazzi di Michigan State!"Non c'è niente di più bello e gratificante che raggiungere una Final Four, a parte vincerle." Con queste parole Tom Izzo chiude il sipario sul Midwest region di questo torneo, che ha visto uscire vincitrice Michigan State, partita con il seed #5 ed arrivata senza il proprio miglior giocatore in Kalin Lucas. In pochi .......

West: Butler nella storia!

Butler alle Final Four !La finale del West Regional di Salt Lake City ci offriva uno scontro che nessuno poteva prevedere nei pronostici prestagionali, da una parte la sorpresa Kansas State, dall'altra l'eterna underdog Butler, scopertasi finalmente grande con lo sbocciare di questi fiori di Marzo. Marzo, il mese pazzerello per eccellenza ormai fa rima con March Madness, college basket, .......

East: West Virginia alle Final Four!

I Mountaneers, in primo paino Mazzula e Butler, festeggiano la vittoria nell'East RegionalOra è Duke, ultima numero uno rimasta nel tabellone, che deve tremare: tutte le altre sono già  state fatte fuori, presto o tardi, in modo più o meno clamoroso. Ieri notte, infatti, anche Kentucky ha dovuto salutare il Torneo; il risultato non è sorprendente in sé (West .......

South: Finale Duke-Baylor

Thomas stoppa Kramer, grazie alla difesa Duke ha trovato il successoNelle semifinali del Regional South, avanzano le due favorite, Duke e Baylor, entrambe con un'eccellente prova di forza. Il piano di Baylor per terminare l'avventura della cenerentola St. Mary's è semplice ed efficace: impedire a Samhan (32 vs Villanova al turno precedente) di ricevere e di giocare con tranquillità  .......

Midwest: Tennessee avanza!

Bruce Pearl e la sua grinta, Tennessee ad un passo dalle Final Four!Con le uscite premature di Kansas, Georgetown e Maryland la strada verso Indianapolis sembrava ormai spianata per la seed #2 Ohio State. Forte di avere nelle proprie file il miglior giocatore di questa stagione collegiale, Evan Turner, i Buckeyes erano i chiari favoriti del proprio tabellone. Ma questo è il Midwest region, .......

West: Butler fa l’impresa!

Butler avanti con merito!La parte West del tabellone non si smentisce e continua a regalare grandissime emozioni a tutti gli appassionati di college basket. Si parte con Butler che sorprende tutti, compresi gli irriconoscibili Orange, che alla fine escono sconfitti da una partita dai ritmi bassi ma molto intensa. I Bulldogs dimostrano nuovamente una grandissima capacità  di far girare .......