La risposta dei Tigers

Abbraccio tra il manager Jim Leyland e l'eroe della serata Kenny Rogers. I Tigers hanno appena pareggiato la serie.

Dopo la sconfitta subita in gara 1, i Tigers rispondono prontamente ai Cardinals, vincendo gara 2 delle WS per 3-1 e pareggiando così la serie (ora sul 1-1).

Al Comerica Park, non sono il freddo e la pioggia a fermare l'ondata di oltre 40,000 spettatori che affollano lo stadio.

La gara si gioca sul monte: Kenny Rogers è l'indiscusso eroe della serata, con una prestazione che gli resterà  in memoria per sempre. Lancia per 8 inning, concedendo 2 valide senza punti, con 5 strikeout. Sicurezza e concentrazione che hanno regalato la vittoria a Detroit.

Dall'altro lato, un ben più spento Jeff Weaver, che mette a segno 5K, ma di inning ne gioca solo 5 e soprattutto concede 9 valide con 3ER. Di fatto quindi, tutti i punti che Detroit realizza sono contro i suoi lanci.

La Partita

Detroit parte con una marcia in più fin dal primo inning. Craig Monroe colpisce ancora con un Solo Shot che porta in vantaggio i Tigers. Monroe dunque, conferma le buone prestazioni fatte vedere anche in gara uno, quando aveva macchiato ugualmente la partita con un HR e con un double. L'uomo più in forma del momento insieme a Carlos Guillen, autore di una prova eccellente, con 3su4 al piatto con un double ed un triple. E' suo l'RBI che manda casa Ordonez, per il 2-0 già  nel primo inning.

I Tigers vanno a segno in una sola altra occasione, quando Sean Casey porta a punto lo stesso Guillen nel 5° inning. St. Louis è inesistente in attacco grazie alle prodezze di Rogers, e quindi la gara è gestita con tranquillità .

Dopo il 5° inning Weaver viene richiamato, e comincia la passerella tra i rilievi che stabilizzano la situazione. Da questo momento neanche i Tigers riescono più a produrre gioco offensivo, firmando solo una valida fino a fine partita.

I Cardinals, che chiuderanno la partita con 4 valide all'attivo, hanno un sussulto soltanto nell'ultimo inning, quando Todd Jones subentrato a Rogers, per poco non rovina la festa a tutto lo stadio. Le sue due valide concesse portano un punto per i Cards, che poi avrebbero anche l'occasione di pareggiare la gara nell'ultima azione della partita: Yadier Molina dovrebbe sfruttare meglio una situazione con due uomini in scoring position, ma inciampa malamente in un force out provocato dalla sua rimbalzante verso l'interbase, che chiude l'incontro. Jones, da possibile peggiore in campo, chiude prendendosi anche la salvezza.

Per i Cards lineup inesistente. Albert Pujols addormentato, e anzi, anche impreciso, visto che si rende autore di un fielding error. Scott Rolen è l'unico ad avere un decente 2su4 al piatto.

Coming Up

Un giorno di riposo per i due team impegnati nelle WS. Si torna in campo Martedi, ma questa volta si cambia stadio. Gara 3 si giocherà  al New Busch Stadium di St. Louis. La sfida sul monte vedrà  protagonisti Nate Robertson per i Tigers e Chris Carpenter per i Cardinals. Tanta qualità  sul monte dunque, e sarà  interessante vedere quale squadra sarà  maggiormente incisiva in attacco.
Appuntamento dunque a Martedi 24 Ottobre, alle 2 di notte (ora italiana).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *