Week #25. Donovan trascina i Galaxy

Landon Donovan, autore di una doppietta, con David Beckham e Carlos Varela (DC United)

Con sole 5 partite (in media) prima della fine della regular season, la corsa ai playoff inizia a farsi davvero seria, visto che ormai un punto in più o in meno vuol dire salvare la stagione.

Nella Week #25 piena di gol, vince in testa Los Angeles, che nella corsa al Supporters Shield mantiene tre punti di vantaggio sul Real Salt Lake che ha battuto Chicago, mentre va a più 6 su Colombus, crollata in casa addirittura 0-4 coi Seattle Sounders, e a più 8 su Dallas, che in settimana ha pareggiato 1-1 coi New York Red Bulls.

Qualche rischio di troppo per LA in casa col DC United, coi rossoneri passati in vantaggio al 60' grazie al piccolo honduregno (forse un giorno americano) Andy Najar, autore di un'ottima partita sulla destra. Poco dopo è il protiere Donovan Ricketts a salvare il possibile 0-2 con un gran tuffo con palal persa e poi recuperata accanto al palo su tiro del montenegrino Branko Boskovic. C'è voluto tutto il talento di Landon Donovan per recuperare un match che sembrava ormai perso,. Prima all'81' è bravo ad approfittare di un pasticcio difensivo di Dejan Jakovic e Clyde Simms, rubando palla al primo andando poi ad infilare il pareggio. All'86' il raddoppio vittoria con un colpo di testa su cross di Tristan Bowen dalla destra sul secondo palo.

Nei Galaxy si è visto di nuovo in campo David Beckham, alla sua seconda apparizione stagionale, entrato al 53'. Prestazione non certo super per lui, apparso ancora atleticamente sotto tono. Ma Bruce Arena ha dichiarato comunque che continuerà  ad utilizzarlo per consentirgli di tornare in forma in vista dei playoff.

Nelle altre partite, si conferma ancora una volta terribile in casa il Real Salt Lake (a quota 23 partite in casa senza sconfitte, record MLS), che ha superato il Chicago Fire per 1-0 con un gol del centravanti Alvaro Saborio su rigore al 47' per fallo di Wilman Conde su Ned Grabavoy, con conseguente espulsione del difensore colombiano causa secondo giallo. Chicago è apparsa in crescita rispetto alle ultime prestazioni, ma ora si trova a 10 punti dall'ultima posizione buona per i playoff, con unica possibilità  le due partite in meno rispetto ai Seattle Sounders.

Seattle che però ha incredibilmente distrutto per 4-0 in trasferta il Columbus Crew, grazie all'esplosione del neoacquisto, il centravanti svizzero (ma nato in Zaire) Blaise Nkufo, autore di una bella tripletta. Columbus è apparsa spenta atleticamente, specie in difesa, dove la forza fisica e la velocità  di Nkufo sono sembrate impossibili da fermare in occasione dei tre gol e non solo, cui si è aggiunto il rigore messo a segno da Nathan Sturgis.

Sempre nella corsa agli ultimi tre realmente in gioco, importanti vittorie di Colorado, 3-0 su New England, San Jose, 1-0 su Philadelphia nell'anticipo di mercoledì, e per il Toronto FC, che dà  finalmente segni di ripresa dopo l'esonero di Preki, bravo ad andare a strappare i tre punti in pieno recupero a Houston con doppietta su punizione di Dwayne De Rosario per il 2-1 finale (per Houston gol di Brian Ching al 18').

Toronto si trova ora a -5 da San Jose, a 31 punti contro 36, con i californiani che hanno due partite in meno, ma il prossimo weekend c'è lo scontro diretto. E non dimentichiamo che quest'ano la finale si gioca al BMO Field, e che quindi il TFC non può permettersi di non raggiungere i playoff per la prima volta nella sua storia.

Appare solida la posizione di Colorado, con i Rapids vittoriosi per 3-0 sul New England Revolution e autori di una prova ottima, che ha visto l'esordio dei due acquisti dell'ultimo minuto: il laterale Brian Mullan (da Houston) e il veloce attaccante Macoumba Kandji, quest'ultimo arrivato da NY in cambio del marocchino Mehdi Ballouchy (subito in gol con NY contro Dallas giovedì). Per Conor Casey ancora un gol che gli permette di salire a quota 10 in classifica per la Golden Boot, al quinto posto a 4 reti dal capocannoniere Edson Buddle. Non solo però, è il suo 39° in maglia Rapids, con cui ha segnato più di tutti. Con lui in gol l'ex di turno Wells Thompson e di nuovo il gemello d'attacco, il giamaicano Omar Cummings, ultimamente in gran forma e ora anche lui a quota 10 reti.

Si gioca stanotte invece il posticipo della Week #25 con i Kansas City Wizards (di cui si parla di un rebranding in Sporting KC in occasione dell'apertura del nuovo stadio nel 2011) in trasferta con il Chivas USA.

In settimana, come detto, al Buck Shaw Stadium l'anticipo della Week #25 tra San Jose Earthquakes in piena corsa playoff, e Philadelphia Union, con vittoria dei californiani per 1-0. Il gol vittoria è stato messo a segno da Chris Wondolowski (a Houston si mangiano ancora le mani per averlo lasciato andare) su un bel cross al 69' di Arturo Alvarez. Giovedì invece, c'è voluto l'ingresso del centravanti colombiano Juan Pablo Angel – sorprendentementi in panchina per 60 minuti – per recuperare il risultato nell'anticipo di ieri notte tra FC Dallas e NY Red Bulls al Pizza Hut Park, terminato 2-2. Il coach di NY Hans Backe ha infatti tenuto Angel in panchina all'inizio (punito forse per le sue recenti dichiarazioni sull'assenza di notizie sul rinnovo di contratto) preferendogli il centrocampista marocchino Mehdi Ballouchy, ingaggiato in settimana, con Thierry Henry punta solitaria come ai tempi dell'Arsenal.

NY parte subito forte, con due occasioni per l'ala giamaicana Dane Richards, ma al 22' Dallas passa in vantaggio con un colpo di testa di Milton Rodriguez su cross di Heath Pearce deviato da Eric Alexander. Ma pochi minuti dopo Dallas subisce un doppio colpo. Prima l'infortunio dell'ex MetroStars Daniel Hernandez (sostituito da Dax McCarty), poi al 29' Brek Shea stende Chris Albright da dietro e si becca un rosso diretto. Al 39' infine il difensore Jair Benitez è costretto ad uscire per uno scontro col portiere Hartman. E a fine primo tempo coach Schellas Hyndman deve sostituire anche il portiere Kevin Hartman, infortunatosi al ginocchio in un scontro con Henry, graziato dall'arbitro esendo già  ammonito. L'incidente ha poi provocato notevoli polemiche con Dallas che (non ufficialmente) ha chiesto che il giocatore venga squalificato.
Nel recupero del primo tempo è proprio Ballouchy a pareggiare le sorti del match, ma al 68' è Eric Alexander a battere Bouna Coundoul e a riportare avanti gli Hoops. Pur con l'avversario in 10, NY non riesce a sfondare, ma all'82' un cross di Joel Lindpere viene infilato in concorso da Angel e Jair Benitez, per il 2-2 finale.

Con il pari i Red Bulls (12 vittorie, 8 sconfitte e 5 pari) salgono a 41 punti, a 3 dalla capolista della Eastern Columbus, mentre Dallas (10-2-12, 42 punti) porta la sua serie positiva a 15 partite. Entrambe hanno un posto praticamente assicurato ai playoff.

Nel posticipo della Week #25 giocato ieri notte all'Home Depot Center di Carson (CA), i Kansas City Wizards hanno battuto per 2-0 il Chivas USA grazie ai gol di Kei Kamara e Teal Bunbury, enmtrambi nel secondo tempo. La vittoria consente a KC di continuare la propria rincorsa all'ultimo posto per i playoff occupato attualmente dai San Jose Earthquakes a quota 36, con i Wizards a 30, ed entrambe con 7 match da giocare. Il Chivas USA (7 vittorie, 13 sconfitte e 4 pari quest'anno) rimane invece in fondo alla classifica, e seppur ancora non fuori matematicamente, si trova ora a 11 punti dai Quakes, con sole 6 partite da giocare.
I gol. Kamara rompe gli indugi al 70' su assist di Michael Harrington. Per lui è il nono gol stagionale. Il raddoppio arriva all'83' con il rookie Bunbury.

__________________________________

Tabellini e classifiche della Week #25

– Mercoledì 15 settembre
San Jose Eartquakes 1-0 Philadelphia Union - 1-0 Highlights
Stadio: Buck Shaw Stadium – Santa Clara CA

– Giovedì 16 settembre
FC Dallas v New York Red Bulls - 2-2 Highlights
Stadio: Pizza Hut Park – Frisco TX

– Sabato 18 settembre
Real Salt Lake v Chicago Fire SC – 1-0 Highlights
Stadio: Rio Tinto Stadium – Sandy UT
Columbus Crew v Seattle Sounders FC – 0-4 Highlights
Stadio: Crew Stadium – Columbus OH
Houston Dynamo v Toronto FC - 1-2 Highlights
Stadio: Robertson Stadium – Houston TX
Colorado Rapids v New England Revolution - 3-0 Highlights
Stadio: Dick's Sporting Goods Park – Commerce City CA
Los Angeles Galaxy v DC United - 2-1 Highlights
Stadio: The Home Depot Center – Carson CA

– Domenica 19 settembre
CD Chivas USA v Kansas City Wizards – 0-2 Highlights
Stadio: The Home Depot Center – Carson CA

7 pensieri riguardo “Week #25. Donovan trascina i Galaxy”

  1. je confirme chris, le parlement islandais était à plat ventre devant les créanciers quand le parlement  a été envahi par les protestataires. La situation islandaise (l’exception disent certains) ne tient en aucun cas à son parlement ni à son “libéralisme”, mais à la conjonction de deux phénomènes convergent: Le grand courage de son président et la révolte populaire. Tous les autres “gardes fous” avaient plié devant les rentiers dès leur premier souffle.

  2. Sorry, noch mal der gleiche Text, aber ich hatte leider die falsche E-Mail-Adresse. Also meine Frage ist, ob der Name Haferkorn einen jüdischen Ursprung hat, wenn es ginge mit geschichtlichen Hintergrundinfo’s!Danke schon mal im vorraus!

  3. And I expect he’ll have to explain what he was doing in the car with Michele Brown.It’s a good thing his wife and kids were with him.The Christie campaign is dying the death of a thousand cuts.Like Humpty Dumpty, all the campaign managers and political advisors can’t put this campaign back together again.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *