Mercato MLS, prime mosse

Brian McBride torna a casa. Destinazione Chicago

Molte le voci in questi giorni su possibili partenze e arrivi nella MLS. In testa ovviamente sempre i LA Galaxy, cui sono dati come possibili arrivi Edgar Davids (improbabile causa salary cap), il difensore honduregno Osman Chavez dato per certo e il rientro di Clint Mathis, che in questi giorni si sta allenando col team di Ruud Gullit dopo aver contribuito a salvare dalla retrocessione in B i greci dell'Ergotelis. Smentita invece l'offerta monstre da 26 milioni al Barcellona e da 32 milioni annui a Ronaldinho. Dall'altra parte della città  invece è in corso il tentativo del Chivas USA di riportare il pubblico sugli spalti attraverso l'ingaggio del duo messicano composto da Adolfo “Bofo” Bautista e Ramon Morales.

Altro messicano possibile nella MSL è il centravanti ex Bolton Jared Borgetti, che il neopatron (al 50%) Oscar de la Hoya vorrebbe alla Houston Dynamo.

A NY Juan Carolos Osorio starebbe puntando sul laterale venezuelano Jorge “Zurdo” Rojas e su due attaccanti: l'inglese Paul Dickov (ex Man City) e l'americano John Raus, ex Seton Hall in forza al LKS Lomza, seconda divisione polacca.

Il D.C. United, alla ricerca di un sostituto del pessimo Zach “butterhands” Wells, che sta creando notevoli problemi al team di Tom Soehn con le sue pessime prestazioni, sta cercando di portare a Washington Manuel Vallaurio, attuale terzo del Monaco. Il monegasco è già  da qualche giorno in prova coi rossoneri.

I Colorado Rapids continuano a provare a riportare a casa Yanks Abroad: dopo Conor Casey l'anno scorso, stavolta è il turno di Greg Dalby, 23enne centrocampista dello Charleroi già  in prova al Siena.

Brian McBride è sempre in attesa di un accordo tra Chicago Fire e Toronto FC per tornare nel natio Illinois. Il trasferimento dell''ex centravanti del Fulham e della Nazionale USA dipende infatti dalla possibilità  di un passaggio in Canada di uno tra il difensore colombiano Wilman Conde, sottoutilizzato quest'anno, e l'attaccante Chad Barrett, già  5 gol quest'anno. Nel frattempo Mo Johnston ha preso da FC Dallas il giovane (16 anni) attaccante Abdus Ibrahim, Nazionale USA Under 17 e 14° scelta assoluta nel 2007. In cambio FCD riceverà  una prima scelta al Draft 2009 se il giocatore scenderà  in campo almeno 10 volte quest'anno, e la metà  di quanto TFC otterrà  in caso di vendita all'estero. Sempre "Trade" Mo in azione: spedito il difensore rookie Pat Phelan al New England Revolution in cambio di un posto per uno straniero. Scelta numero 10 nel 2008, quest'anno Phelan, 23 anni, non aveva mai giocato.


Un tributo a Brian McBride in maglia Fulham

I Seattle Sounders della USL 1st, che parteciperanno alla MLS dal 2009, hanno preso in prestito dal Real Salt Lake il difensore Nikolas Besagno, prima scelta al SuperDraft 2005. La squadra dello stato di Washington, martoriata dagli infortuni nell'ultimo periodo, riceve così un rinforzo dalla sua futura lega, da cui ha già  preso in prestito il centravanti francese Sebastien Le Toux (ex FC Lorient, già  5 gol quest'anno), contrattualizzato dalla MLS e poi lasciato a Seattle dove gioca dal 2007. Per Besagno, che ha disputato solo 4 match negli ultimi 3 anni, anche a causa di un infortunio al ginocchio lo scorso anno proprio quando sembrava ben avviato, la possibilità  di mettersi in luce dopo le promesse che avevano portato Salt Lake a sceglierlo per primo a soli 16 anni. Besagno ha già  esordito con Seattle, dove in passato giocò suo fratello Jake, martedì in US Open Cup, nel match vinto contro Arizona. Al posto di Besagno il RSL ha preso in prova il centrocampista tedesco Sebastian Schindzielorz, attualmente di proprità  dei greci del Levadiakos ed ex Bochum, Colonia e IK Start (Norvegia).

Sempre a Seattle, i rumopurs di mercato dopo Thierry Henry danno come possibile l'arrivo nel 2009 del giapponese Shinosuke Nakamura, fantasista ex Reggina e oggi al Celtic.

In uscita

Ben più gravi però le possibili perdite per la MLS, dopo quella recente di Jozy Altidore andato al Villareal. Si parte da Brad Guzan, che stavolta potrebbe davvero finire all'Aston Villa, dopo essere stato impedito lo scorso gennaio solo dal non aver ottenuto il permesso dalle autorità  inglesi. Difficile invece il passaggio di Taylor Twellman al Preston North End, come anche quello di Kenny Cooper, per il quale FC Dallas ha rifiutato un'offerta da $1 milione da un non precisato club europeo. Lo stesso vale per Maurice Edu, richiesto da Middlesbrough e Sunderland, che rimarrà  a Toronto almeno per un altro anno o due (fino ai Mondiali 2010) per poter essere valorizzato al massimo e poi ceduto.

In Inghilterra, Manchester United, potrebbe invece finire Brek Shea. Sir Alex sarebbe infatti rimasto impressionato dalla prova del giocatore al torneo Under 23 di Tolone, e avrebbe dato incarico ai suoi di portarlo all'Old Trafford. Sempre alla Premier appare destinato il difensore dei Revs Michael Parkhurst, a fine contratto a dicembre e senza intenzione di rinnovarlo, su cui c'è l'interesse di Ipswich Town e Fulham. Possibile che per lui la MLS preferisca prendere qualche soldo ad agosto piuttosto che nulla a dicembre.

Preoccupante la voce che vorrebbe l'attaccante brasiliano del D.C. United Luciano Emilio nel mirino dei messicani del Morelia. Per lui presto un adeguamento del contratto, necessario a frenare le voglie di Luis Fernando Tena, che la scorsa settimana è andato a Washington per vedere il giocatore. Poco più di un mese fa il suo contratto era stato portato a $453.125, utilizzando lo slot di designated player ottenuto in inverno da Colorado in cambio di Christian Gomez. Ma il giocatore pretende di più.

Yanks Abroad

Per quanto riguarda gli Yanks Abroad, mentre si attendono novità  sul futuro di Michael Bradley (Premier o Bundesliga?), l'ex capitano del Fulham, il 29enne Nazionale USA Carlos Bocanegra, lasciato libero da Roy Hodgson al termine del campionato che ha visto i Cottagers salvarsi all'ultima giornata, ha raggiunto un accordo per 3 anni con i francesi del Rennes. Il giocatore dovrebbe firmare il contratto martedì prossimo, dopo aver passato le visite mediche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Informativa cookie

Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di dati che si chiamano "cookies". Anche la maggior parte dei grandi siti fanno lo stesso.

Cosa sono i cookies?

Un cookie è un piccolo file di testo che i siti salvano sul tuo computer o dispositivo mobile mentre li visiti. Grazie ai cookies il sito ricorda le tue azioni e preferenze (per es. login, lingua, dimensioni dei caratteri e altre impostazioni di visualizzazione) in modo che tu non debba reinserirle quando torni sul sito o navighi da una pagina all'altra.

Come utilizziamo i cookies?

In alcune pagine utilizziamo i cookies per ricordare:

  • le preferenze di visualizzazione, per es. le impostazioni del contrasto o le dimensioni dei caratteri
  • se hai già risposto a un sondaggio pop-up sull'utilità dei contenuti trovati, per evitare di riproportelo
  • se hai autorizzato l'uso dei cookies sul sito.

Inoltre, alcuni video inseriti nelle nostre pagine utilizzano un cookie per elaborare statistiche, in modo anonimo, su come sei arrivato sulla pagina e quali video hai visto. Non è necessario abilitare i cookies perché il sito funzioni, ma farlo migliora la navigazione. è possibile cancellare o bloccare i cookies, però in questo caso alcune funzioni del sito potrebbero non funzionare correttamente. Le informazioni riguardanti i cookies non sono utilizzate per identificare gli utenti e i dati di navigazione restano sempre sotto il nostro controllo. Questi cookies servono esclusivamente per i fini qui descritti.

Che tipo di cookie utilizziamo?

Cookie tecnici: Sono cookie necessari al corretto funzionamento del sito. Come quelli che gestiscono l'autenticazione dell'utente sul forum.

Cookie analitici: Servono a collezionare informazioni sull'uso del sito. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull'attività dell'utenza. I cookie analitici sono inviati dal sito stesso o da siti di terze parti.

Quali sono i Cookie di analisi di servizi di terze parti?

Widget Video Youtube (Google Inc.)
Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all'interno delle proprie pagine. Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Privacy policy

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)
Il pulsante "Mi Piace" e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc. Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Privacy policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)
Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc. Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Privacy policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)
Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc. Privacy policy

Come controllare i cookies?

Puoi controllare e/o verificare i cookies come vuoi - per saperne di più, vai su aboutcookies.org. Puoi cancellare i cookies già presenti nel computer e impostare quasi tutti i browser in modo da bloccarne l'installazione. Se scegli questa opzione, dovrai però modificare manualmente alcune preferenze ogni volta che visiti il sito ed è possibile che alcuni servizi o determinate funzioni non siano disponibili.

Chiudi