NHL Draft 2006: In & Out

Erik Johnson, 'Stud Defenceman', sara' quasi sicuramente la prima scelta del 2006.

I nomi risonanti di questo draft sono relativamente pochi, specie considerando che veniamo da anni che ci hanno portato Crosby, Ovechkin, Staal e Malkin.
Ce ne sono comunque un bel po' da tenere d'occhio:

Erik Johnson: Johnson e' 1.92cm per 100 chili all'eta' di 18 anni. Nel 2005-2006 ha giocato 47 partite segnando 16 gol e 49 punti. Leader indiscusso di tutti i difensori della sua lega in gol, assist, punti e minuti di penalita' (88). Giocando 20 gare contro squadre NCAA anche li ha fatto scuola, guidando i difensori con 15 punti (6 gol, 9 assist). Ha partecipato al World Junior Hockey Championship con il Team USA, finendo nei primi 10 difensori con 4 punti, 1 gol e 3 assist.
Previsione: Prima Scelta, St. Louis. St. Louis e' ancora alla ricerca dell'erede di Pronger e Johnson e' il ragazzo su cui puntare. E' dal 1996 che un difensore di questo calibro non si presenta al draft, e guarda caso quello e' stato l'anno in cui fu scelto Pronger.

Phil Kessel: Kessel e' il miglior sniper in questo draft. Nella sua prima stagione nell'US National Team Development Program, Kessel ha segnato nuovi record con i suoi 52 gol e 98 punti totali. Nel 2005 ha guidato il Team USA alla medaglia d'oro U-18 segnando 9 gol e 16 punti in 6 partite. Veloce, possiede un'ottima visione di gioco e ha gia' la mentalita' da professionista. Pur essendo considerato prima di tutto uno scorer, Kessel ha comunque un'ottima visione di gioco e sa anticipare molto bene le giocate.
Previsione: Seconda Scelta, Pittsburgh. I Penguins vorrebbero tanto un difensorone alla Johnson, ma le abilita' di Kessel verranno fuori nel momento in cui verra' schierato al fianco di Crosby o Malkin, aprendo spazi immensi grazie alla sua velocita'.

Jonathan Toews: Toews e' un ottimo giocatore sia in fase offensiva che difensiva. Centro-play naturale, con abilita' di scorer ha addirittura segnato piu' punti di Kessel nel suo anno da matricola. I suoi 48 gol e 110 punti in 64 gare hanno aiutato la sua squadra a vincere il campionato nazionale e nel 2005 ha guidato il Canada Team Western alla medaglia d'oro U-17 mettendo a segno 8 gol e 12 punti e aggiudicandosi il premio come MVP.
Previsione: Terza Scelta, Chicago. Toews potrebbe gia' essere il centro della prima linea dati i problemi fisici di Tuomo Ruutu.

Jordan Staal: Il terzo Staal a presenziare un draft NHL e' da molti considerato il migliore della famiglia. Power forward di 1.92cm per 96 chili e' una futura stella NHL. Jordan e' ancora un giocatore in via di sviluppo e arriva al draft un anno prima di suo fratello Eric. Conosciuto come playmaker con abilita' di scorer comunque sempre attento al gioco difensivo, in questi ultimi playoff OHL Staal si e' comportato da vero scorer. 28 gol e 40 assist nella regular season, 10 gol e 6 assist nei playoff che hanno portato i Petes alla vittoria del campionato. Non ha brillato nella Memorial Cup, registrando un solo assist, anche se tutta la squadra non ha impressionato in quelle 3 gare disputate.
Previsione: Quarta Scelta, Washington. Washington sara' entusiasta di arrivare a un giocatore simile con soltanto la quarta scelta. Staal ha il potenziale per essere un top-line center e messo di fianco a Ovechkin fara' scintille.

Nicklas Backstrom: Il top degli europei e' un puro centro-playmaker. Potrebbe essere gia' pronto per la NHL questa stagione dopo le sue convincenti prove nella Swede Elite League e nel World Championship giocato in Lettonia con la squadra dei senior. E' stato piu' volte paragonato a Forsberg per la sua visione di gioco e per la difficolta' nel levargli il disco. Prende molti rischi a volte con i suoi passaggi ma alla fine risultano quasi sempre vincenti. Nel sangue ha anche le doti di scorer, ma soffre come molti altri svedesi della sindrome da passaggio.
Previsione: Quinta Scelta, Boston. Backstrom sara' una pedina importante per la rifondazione dei Bruins, sostituira' come stile di gioco Thornton, e verra' aiutato dagli altri giovani gia' presenti come Boyes e Bergeron.

Kyle Okposo: Okposo e' un giocatore di talento straordinario che deve ancora lavorare per arrivare al top. E' conosciuto per la sua grande competitivita' e il suo tiro micidiale.
Previsione: Ottava Scelta, Minnesota. I Wild saranno entusiasti di arrivare al ragazzo di casa. Il nativo di St.Paul potrebbe rivestire il ruolo di cecchino per finalizzare le giocate di Pouliot nel futuro prossimo.

James Sheppard:
Previsone: Quattordicesima Scelta, Vancouver: Arrivare a Sheppard alla 14esima scelta potrebbe essere un vero e proprio furto. Fatto sta che di recente l'ala e' scesa nei rankings. I Canucks cercheranno un giocatore con abilita', voglia e fermezza. Sheppard offre tutto questo e in un paio d'anni potrebbe essere un ottimo two-way player come Peter Schaefer, rimpianto da tanti nella British Columbia.

Jonathan Bernier: Bernier e' il miglior prospetto tra i portieri. Ancora lontano dal fare il debutto nel ghiaccio che conta, andra' sicuramente al primo round. Il 17enne nativo del Quebec ha anche esperienza internazionale avendo aiutato il Team Canada U-18 a vincere la medaglia d'oro.
Previsione: Quindicesima Scelta, Tampa Bay. I Lightning hanno gia' parecchi prospetti tra attaccanti e difensori, e hanno bisogno di un portiere per il futuro. Dopo 4-5 anni spesi tra campionati Junior e la AHL, Bernier sara' pronto per aiutare gli ex campioni NHL.

David Fischer: Fischer potrebbe essere uno dei migliori offensive defencemen del futuro. Gia' ora molte squadre sono interessate al giovane difensore che gioca come un centro. Leading Scorer e MVP della sua squadra, Apple Valley High School, Minnesota.
Previsione: Sedicesima Scelta, Montreal. I Canadiens potrebbero andare per il giovane prospetto per coprire il vuoto che hanno in difesa quando si tratta di impostare l'azione da dietro.

Nigel Williams:
Previsione: Ventesima Scelta, San Jose. Gli Sharks hanno sempre rischiato nei draft, e anche questa volta seguiranno la stessa strada. Williams potrebbe diventare un top 2 defenceman, datogli il tempo necessario, se continua a crescere nel modo in cui sta facendo adesso.

Le Sorprese
La sorpresa numero uno potrebbe essere una serie di scambi per scalare di posizioni. Essendo la cerimonia a Vancouver, non e' da escludere che il GM dei Canucks Dave Nonis non provi in qualche modo ad arrivare alla seconda scelta di Pittsburgh, andando poi per uno tra Staal e Toews, arrivando a un top-line center che affiancato a un cecchino come Naslund farebbe scintille sin da subito.

Altre voci danno Carolina impegnata a trattare con la stessa Pittsburgh, che ha tanto bisogno di un difensore o di un giocatore pronto a far sentire subito la sua presenza. Carolina e' molto interessata nell'arrivare a Jordan Staal e sarebbe pronta a cedere ai Penguins i diritti per Jack Johnson, difensore preso al primo giro l'anno scorso.

Altre sorprese potrebbero arrivare da giovani meno seguiti.
Eric Gryba e' uno di questi, dato al secondo giro se non addirittura terzo, qualche squadra (Toronto, Montreal) potrebbero arrivare a un difensore tutto fisico come lui. Ha ancora bisogno di parecchi anni di esperienza pero'.

Ci sono anche sorprese dell'ultimo minuto. Jan-Mikael Juutilainen, capitano della nazionale finlandese U-18 ha impressionato tanti scout con la sua performance al World Championship e il suo nome potrebbe saltare fuori nella seconda parte del primo giro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *